Project Description

Cook for Fun

L’IDEA
Cook for Fun è un Team Building di Cucina pensato per rafforzare il team in una competizione divertente e leggera.  Le squadre saranno impegnate nella creazione di piatti complessi e per veri buongustai sperimentando, durante il gioco, la gestione dello stress e delle risorse, testando la propria coesione, la capacità di comunicare, la collaborazione, la cooperazione e la leadership. Perchè un Team Cooking  sia un’esperienza unica,è importante selezionare LOCATION originali e innovative. Potrete scegliere tra delle bellissime terrazze private vista Vesuvio o Fori Imperiali. Oppure delle ex Fabbriche a Milano o Loft sull’isola Tiberina con visita a dei sotterranei incredibili o ancora un castello incantato a Torino. 

COME
Un Team Building in Cucina prevede sempre che i partecipanti siano divisi in piccoli gruppi. La competizione può essere svolta poi in diverse modalità: dalla preparazione di un pranzo o una cena completi a dei semplici finger food, alla nuovissima modalità Mistery Box, alla preparazione di pane e pizza o del buffet dei dolci. L’obiettivo in ogni caso è quello di sedersi a tavola tutti insieme e gustare il risultato finale, al di la di ogni competizione. Il risultato concreto finale regala sempre grande soddisfazione. Interessante lavorare su una mis en place a tema. 

Clicca e contattaci ora!

Caratteristiche team building

tipologia small

Tipologia: Team Building Culturale

minmax smallMin  – Max: 10 – 500 pax

location smallLocation: agriturismi, fattorie, ville private, casali 

durata smallDurata: 2/3  ore + pranzo o cena 

staff smallStaff: game master e 1 cuoco per team

kit smallKit: grembiule e cappello inclusi  

extra smallExtra: premi, gadget, grafica personalizzata, video o foto backstage, transfer, pernottamenti, servizi food & beverage 

Obiettivi

Il Team Building tra i fornelli  è un’esperienza interessante per diversi motivi, un’esperienza fattibile in tutta Italia e che regala sempre tantissima soddisfazioni e ottimi risultati  da portare a casa, per migliorare la vita in ufficio.

  • LA CUCINA ANNULLA I RUOLI
    Questo Team Building ha  il potere di annullare i ruoli che si hanno sul lavoro. La cucina infatti è un ambiente neutro, dove il capo non è più il capo e dove le regole sono necessariamente uguali per tutti.
  • L’UNIONE FA LA FORZA
    I partecipanti fanno parte di un team che ha un compito ben preciso:portare a tavola una delle portate del pranzo o della cena e sa di poterci riuscire solo collaborando con gli altri.
  • IMPARARE COSE NUOVE
    Mentre sul lavoro tutti sanno di cosa si parla e degli strumenti necessari,in cucina le cose non sono cosi. E può capitare che un operaio  insegni come utilizzare un mixer o una padella.
  • GESTIONE DEL TEMPO
    I tempi in cucina sono importanti per un risultato ottimale e in una situazione leggera e conviviale aiuterà a capire che è possibile rispettare i tempi di consegna senza troppe ansie, ma con una buona organizzazione e collaborazione.
  • LAVORARE PER OBIETTIVI
    Il Team Cooking ha come obiettivo quello di preparare un pranzo o una cena più o meno complessi e il fatto che il tutto termini con il completamento del menu e la verifica dei risultati, fa si che l’attività  si colleghi facilmente con il raggiungimento degli obiettivi aziendali.
  • L’IMPORTANZA DEL TEAM
    Tutto questo sarà valido solo se fatto in sinergia con gli altri e questo aspetto viene sottolineato e guidato attraverso Game Master ben preparati e gli stessi Chef, quelli esperti di team building.
  • LA CONVIVIALITA’ AIUTA
    Spesso accade che tra un antipasto ed un primo, si riesca a trovare la soluzione ad un problema lavorativo molto delicato,  che in ufficio non si era riusciti a risolvere.

“Un team Building ben organizzato in una location molto originale. Ci ha permesso di lavorare insieme divertendoci e cimentandoci in qualcosa di diverso dal solito con ottimi risultati di team”.

Federico Dionisio HR Manager, REACT S.r.l.

“Ho trovato grande originalità nella scelta delle location e un’ottima accoglienza e regia dell’evento, cosi come la scelta dello staff”.

Federico Felippone HR Manager , SAS Institute S.r.l.

“Ho trovato grande originalità nella scelta delle location e un’ottima accoglienza e regia dell’evento, cosi come la scelta dello staff”.

Domenico di Gravina Direttore , ARTICOLO 1 S.r.l.

“Una bellissima esperienza in una location unica con tanto di visita ai sotterranei, e un’attività che ci ha permesso di effettuare per i nostri clienti un debriefing davvero molto interessante.

Rosaria Montalbano Facilitatore , MERCER S.p.a.
Clicca e contattaci ora!