SOS formazione online

Il pronto intervento per i team in crescita

Gli obiettivi principali dell’aiuto diretto online sono:

  • Miglioramento delle relazioni organizzative
  • Scambio assistito dal facilitatore come terzo, tra uffici o gruppi in dissenso o conflittualità
  • Ascolto delle negatività in piccoli gruppi di lavoro: tensione, rabbia, demotivazione
  • Accompagnamento del dirigente, che vuole introdurre la cultura della fiducia nel suo ufficio
  • Sviluppo di passi verso una maggiore consapevolezza di gruppo

In collaborazione con:

Online: 5 forme di aiuto

w

Colloqui

Momenti individuali di supporto e motivazione (60 min/cad)

Teaming

Momenti di supporto in gruppo (60-90 min./cad)

Facilitazione

Conduzione in posizione terza di riunioni di lavoro (60-90 min./cad)

s

Mediazione

Gestione divergenze e conflitti (60-90 min./cad)

Organizazzione

Briefing periodici con il dirigente, o i responsabili dell’ufficio (60 min./cad)

Come funziona
questo servizio?

Il Service è uno strumento agile e snello, che interviene direttamente presso le criticità, in forma di aiuto mirato ed esperto.

È infatti una risposta rapida e situata, una forma di “pronto soccorso”, là dove gli attori coinvolti non possono riuscire ad arrivare, perché ormai compromessi.

Sono a disposizione 3 formati, ed in tutti si snodano le 5 forme di aiuto sopra indicate.

Spot Mini-percorso Percorso
Arco di 10 giorni Arco di 20 giorni Arco di 60 giorni
2 step di 4 ore 4 step di 4 ore 10 step di 4 ore
8 ore – 1 giornata 16 ore – 2 giornate 40 ore – 5 giornate

Affiancamento
e facilitazione,
peculiarità
del metodo.

La Facilitazione esperta proviene dagli studi di Biosistemica e Comunicazione ecologica, ed è un metodo utile per fare gruppo, trasformare conflitti, e per il benessere. 

Gli strumenti facilitatori mirano a spingere persone e gruppi a passare da loro minimali interessi a piani di interesse più ampio, che inevitabilmente comporta l’attraversamento di barriere, resistenze, opposizioni. 

La Facilitazione esperta nasce per sviluppare forme di aggregazione integrata, capaci di bilanciamento della sfera tecnica e della sfera sociale, che sappiano incrementare rispettivamente la produzione (prestazioni e risultati) e la partecipazione (relazioni e collettivo). L’incontro moderato tra questi due piani prova a contenere i reciproci eccessi (rigidità e caos) e mira a sviluppare contesti più sicuri e aperti.

Direzione scientifica, consulenza.

Pino De Sario ha insegnato per dieci anni al corso di laurea in Scienze per la pace “Strumenti di facilitazione nel conflitto”. Svolge attività metodologica in campo organizzativo e sociale.

Aree di interesse:

  • comportamento organizzativo
  • apprendimento
  • gestione delle negatività
  • facilitazione dei gruppi
  • benessere nel lavoro

Membro della Società Italiana di Biosistemica, docente in diversi Master. Direttore della Scuola Facilitatori.